Le storie di MUVI
     
 

 

I bar storici del centro



<< Quanto siano cambiate la nostra società e le nostre città negli ultimi anni lo si può notare e scoprire anche dalle modofiche che si sono avute nel campo degli esercizi pubblici.
Basti pensare alle vecchie osterie, trattorie e bocciofile che sorgevano in tutta la città e i mitici 'trani' dove si poteva mangiare e bere spendendo poco. Ma quanto siano cambiati i luoghi di ritrovo e i bar milanesi lo si può vedere anche attraverso le immagini dei bar storici del centro di Milano.

La possibilità di volgere lo sguardo su questi celebri 'caffè' ce la fornisce l'amico Carlo Sala, appassionato dei costumi e della storia meneghini, il quale ci manda tre bellissime fotografie.
La donna ritratta in tutti gli scatti è la madre della nostra fonte, la quale esercitò, tra il 1933 e il 1965, la professione di cassiera per la ditta 'Zucca' in alcuni locali storici di Milano e cioè il 'Bar Zucca' di via Orefici, il 'Camparino' in galleria Vittorio Emanuele e il 'Gran Bar Zucca', sempre in Galleria.


Dalle immagini si può notare come i locali pubblici siano cambiati seguendo il corso delle mode e delle abitudini cittadine, al di là dell'arredamento e delle insegne pubblicitarie, trasformandosi spesso da luoghi di ritrovo in semplici luoghi di passaggio, magari frequentati soltanto per una pausa caffè nel corso della giornata lavorativa.

Prendendo spunto da questo amarcord (e queste foto ricordano veramente luoghi e personaggi felliniani), chiediamo a tutti gli amici di Muvi di raccontarci, con immagini e con testi, com'era la vita nei bar, nei trani e nelle osterie a partire da qualche episodio della propria esperienza personale.>>

(Per tutte le immagini di questa pagina è possibile vederne un ingrandimento cliccandovi sopra)